Facebook Latitidine 40

Isola di Fuerteventura: una guida online dedicata a Fuerteventura

Faro de La Entallada

Il faro de La Entallada

Il faro de La Entallada

Il faro de La Entallada (o de Punta Lantilla) venne costruito tra il 1953 ed il 1954 dall’architetto Carlos Alcón, ed è considerato “unico” tra i fari dell’arcipelago canario. Fu infatti l’ultimo costruito in Spagna ad essere dotato di residenza per “il guardiano e la sua famiglia”. A soli 6km da Las Playitas, il faro de La Entallada si trova sulla cima di uno spettacolare tratto di costa, a 200mt sul mare: il punto geografico canario più vicino alle coste aficane (circa 100km).

La pianta originale – mantenutasi intatta – è a forma di “U”, e si sviluppa attorno ad un patio, che da verso l’interno dell’isola, mentre le tre possenti facciate danno sul mare. La tipica muratura rossa di Tetir spicca sulle facciate del faro, facendo risaltare le arcate del patio, tipiche dei giardini marocchini. Il faro prevedeva l’utilizzo di un impianto di illuminazione che favorisse il passaggio di imbarcazioni nello stretto tratto di mare che separa Fuerteventura dall’Africa. Ciò che invece venne costruito fu un aerofaro, con cupola in vetro, sulla sommità della torre alta 11 metri. L’illuminazione intermittente che viene emessa è di 1+2 ogni 18 secondi a 30 miglia per le imbarcazioni ed a 15km per gli aerei.

Il cabildo de Fuerteventura ha ristrutturato completamente il Faro de La Entallada, e ne farà un museo dedicato alla segnaletica marina (installazioni, metodi…): le stanze un tempo dedicate ad abitazione del guardiano ospiteranno inoltre un belvedere mozzafiato sulla costa di Fuerteventura.