Facebook Latitidine 40

Isola di Fuerteventura: una guida online dedicata a Fuerteventura

clima fuerteventura

Clima di Fuerteventura

Clima di Fuerteventura

Il clima di Fuerteventura è fortemente influenzato da tutti i fattori che contraddistinguono l’isola: gli alisei, la latitudine, la mancanza di montagne e crinali e, soprattutto, la cosiddetta “corrente canaria”. A differenza della vicina Lanzarote, infatti, Fuerteventura non ha alte montagne, e proprio per questo gli alisei soffiano liberamente, inaridendo sempre più il territorio.

Solitamente la stagione delle pioggie va da Ottobre a Marzo, ed è proprio in questo periodo che l’isola intera (compresa la zona di Betancuria), si copre di splendida vegetazione. La pioggia rimane comunque scarsa nella parte Est – la più turistica – assicurando paesaggi desertici e assolati per tutto l’anno.

Durante i mesi invernali, invece, si può assistere al fenomeno conosciuto come “calima”. Il vento, proveniente dal sahara porta con sè – oltre ad una temperatura costante intorno ai 40° – una nube di polvere e sabbia, talmente fitta da impedire la visibilità persino in strada. Il fenomeno è seguito dalla “pioggia rossa”, quando il vento si ferma e la sabbia pian piano si deposita a terra.

In generale il clima di Fuerteventura è sub-tropicale, con temperature costanti tutto l’anno (con una media di 20,8°), e le precipitazioni sono scarse.

Unica eccezione all’aridità generale dell’isola sono le vette di Pico de Jandia, Betancuria, El Cardón, e La Muda, dove si fermano le nubi, creando aree di forte umidità.